The Well

Nel frattempo ricompaiono i panchinari, anche trentenni, negli Hub dove si somministra AZ che si offrono volontari per averne una dose. Giuliano ed Ettore dopo al scuola sono andati a festeggiare il compleanno di un amichetto ai giardinetti dove vanno ogni tanto alla fine delle lezioni. Mi sono tanto raccomandato loro di giocare ma di non accettare nessun tipo di finger food. Sono con la mamma che sono certo veglierà, non sono più le caramelle dagli sconosciuti il pericolo ma le ciotole di pop-corn, quelle di patatine, le noccioline salate e le piramidi di panini imbottiti, i Pan brioche, i mignon e le tartine. La zingarona di Via di Pietra credo invece che ci abbia collegato a Martina ed Ettore che pure passano di lì però con il passeggino.

Quello che voglio dire è che non c’è nulla che faccia solo bene. Ci si può uccidere anche bevendo solo acqua, o mangiando a crepapelle. Se non ne conoscessimo la pericolosità forse saremmo giustificati ma farlo deliberatamente per soddisfare un bisogno di energia a volte davvero superfluo penso sia da stupidi egoisti.

Io non so se “some” sia politically correct o meno, però io non lo sono. Io sono un rompi…… lo so e me ne rendo conto, ma lei sa che io sono dalla sua parte, lo faccio per lei. Questo le è chiarissimo anche quando mi fa andare letteralmente fuori dai gangheri ed è per questo che, ripeto la fine della giornata è comunque il momento più bello, due coccole, TVB e via pronti per il giorno dopo.

Il 15 novembre è la data che circola come l’inizio https://judiciales.republica.com.uy/requisiti-di-scommessa-dei-bonus-e-volume-di-gioco-id887908/ del possibile lockdown nazionale. Qualcuno dice che le carte delle regioni pare possano essere un po’, diciamo così, pettinate. Questo è sempre vero, un giorno qualcuno mi spiego che i numeri sono sempre politici.

Magari la mia è solo pigrizia e mancanza di voglia di provare a limpare un 15-20% per 100k mani e vederne gli effetti. Mi piacerebbe anche a me, pur non essendo un assiduo frequentatore del forum, poterti porre un paio di domande. Consiglio di non giocare senza selectare al 400 nei tavoli duri se nn crushi il 200; consiglio di avere tipo almeno 50k quando provi il primo shot se hai 3bb/100 al nl200 (e 75-80k per giocarlo stabilmente TRANQUILLO), perchè contro i top reg allegri c’è da farsi male molto in fretta.

  • Non conosco il field abbastanza bene (e cmq suppongo sia un pò diverso da sito a sito) da poterti rispondere.
  • Io avevo la 4 anni e non mi è mai stato detto niente anzi ho scritto sulla fusibiliera che con qualsiasi intervento devono staccare prima il fusibile dell’alimentazione dell’ impianto audio.
  • Ombrerosse credo abbia 50 anni ed è in grado in generale .
  • A parte tutto nel bene e nel male riconosciamo ancora le autorità costituite, che pur nella loro inarrestabile entropia comunque son li che si fanno causa ma non passano alle vie di fatto.
  • Pare si prenda in considerazione non solo l’ipotesi di bandire la messa Natale ma anche quella di allungare le vacanze dei ragazzi e dei bambini.

Cioè penso che l’europa vedrà un lento e inesorabile declino relativo in termini economici confrontato col resto del mondo. La dimensione e durata del declino non so stimarli, e possono dipendere da effettive scelte dei politici negli anni a venire (ma anche da quello che succederà negli altri paesi, la cui costante crescita non è dovuta nè scontata, e può interrompersi da un momento all’altro). Siamo già arrivati a un punto in cui un neo-arrivato, anche se ha talento matematico e si impegna, non snap-vince per forza runnando medio nè builda rapidamente un roll ragionevole runnando medio. Siamo ancora ben lontani dal “è molto difficile fare soldi con il poker” dato che imo “soldi” è 50k+ l’anno, e credo che in Italia di reg che expected possano vincere quelle cifre ce ne siano + di 300. C’era mi pare uno solo che diceva di limpare un 10-15% del range regolarmente 25-50+ hu cash . Credo si tratti del fatto che non c’è stack management hu, per cui puoi spingere ogni cosa di +, partendo dal raise preflop.

Per questo i capi delle regioni si stanno attrezzando per dare la possibilità a tutti noi di popolare le piste, con i nostri slittini, i nostri sci e dopo sci. Che importa che le cabinovie e le funivie siano da sempre usate come esempio quasi proverbiale di affollamenti insopportabili. Andremo felici anche a riempire i rifugi dove potremo bere il nostro grog o più modestamente il nostro vin brûlé, rigorosamente serviti dallo stesso orcio con lo stesso mestolo. Tutti in fila stretti-stretti, vicini-vicini per non sentire il freddo.

A parte i tragici numeri, questa settimana per la terza volta raddoppiamo il numero di contagiati, anche solo le persone che conosco personalmente colpite dal sars-cov2 sono sempre di più e sembra che un cerchio lo stia facendo anche intorno a noi comuni cittadini. Anche la nostra classe dirigente si sta ammalando, fisicamente, il che non aiuta. Sullo sfondo il nostro messia, ossia il vaccino che pare sia efficace anche sugli anziani, questa la principale buona notizia di oggi. Domani ci dovrebbe essere il “decreto ristoro” che dovrebbe aiutare chi è stato costretto a chiudere. Alla fine come per le questioni ambientali, che poi in fondo anche questa a suo modo lo è, c’è anche quello che posso fare io. Oggi sono rimasto a lavorare e studiare un po’ a casa, cerco di mettere la mascherina sempre, ormai non la porto solo nel nostro appartamento, non prendo mezzi pubblici, a meno che non sia costretto e vado a piedi o in bici.

Emiliano non ha un momento di esitazione indica i bambini e i ragazzi come responsabili della crescita della curva del contagio. Se il governo pensa quello che dice per bocca della ministra Azzolina che impugni questo provvedimento salvando i bambini pugliesi da questa decisione sbagliata. Poi un po’ in generale trovo che in questa situazione una catena di comando che preveda che un po’ decidono i comuni, un po’ le regioni e un po’ zia Peppina sia fuori luogo. Forse non c’entra nulla, in fondo Speranza, credo non fosse neanche nato nel 1978 però loro sanno che se sono fermi, a caro prezzo, se ne esce. Chiudere tutto in fondo è anche la cosa più semplice da fare spero però che come ha detto il Fiero Conte considerato che non è la prima volta che il covid nostro ci attacca riescano a trovare una soluzione più complessa che non paralizzi il Paese. Bartolomeo mi dice anche tante altre cose, mi spiega che a scuola non ci si contagia o almeno che ciò avviene meno che in altri ambiti.

Un bimbo un po’ più grande mi ha accolto sull’uscio e mi ha detto che Ettore era stato cattivo e aveva picchiato altri bambini, era proprio contento nel dirmelo, la gioia per le sventure altrui pare sia uno dei primi sentimenti umani, ci appartiene dalla più tenera infanzia. I tedeschi la chiamano schadenfreude, noi non gli abbiano mai dato un nome però non per questo non la sentiamo vibrare nel nostro cuoricino. Questo maggio romano continua a somigliare più a marzo che a giugno però il sole si fa vedere più spesso.

मङ्गलबार, ०६ पुष, २०७८, बिहानको १२:०० बजे

सम्बन्धित खवर